Gli eventi della tradizione
Logo
IL NATALE
I festeggiamenti natalizi, per i bambini veronesi, iniziano tradizionalmente con la festa di Santa Lucia. Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre, ogni bambino, prima di andare a dormire, sistema accanto alla porta di casa una ciotola piena d’acqua e una carota per l’asinello assieme alla letterina con le richieste di giochi e quant’altro. Se sarà stato buono, Santa Lucia porterà i doni, altrimenti solo carbone nero! Intorno a questa tradizione, che risale addirittura al Medioevo, vi sono varie manifestazioni che culminano con i tradizionali banchéti de Santa Lussia, in piazza Bra, nel suggestivo scenario caratterizzato dalla bianca stella cometa d’acciaio che esce dall’Arena, ormai acquisita come simbolo del Natale a Verona. Alcuni giorni prima e dopo questa festa, puoi passeggiare tra i banchetti di questo mercatino, assaggiare mille golosità provenienti da diverse regioni d’Italia, o acquistare piccoli giocattoli e oggetti particolari.

Aspettando Santa Lucia, c'è La notte dei campanellini. Per informazioni: Asilo La Corte dei Bambini - Piccola Soc.Coop Sociale A.R.L. Onlus, Lungadige Attiraglio, 48 Verona Tel. 045.8344643 Visita il sito www.cortedeibambini.it e-mail cortedeibambini@libero.it

Rientrano nell'ambito delle iniziative natalizie svariati eventi quali Cantando sotto una stella, ma anche il concerto di Capodanno, l’arrivo dei Re Magi, il rogo della Befana in piazza Bra e tanti altri. Per saperne di più visita il sito serviziinternet.comune.verona.it o chiama L'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune (URP), Tel. 045.8077500 (lunedì-venerdì ore 9.00-13.00 martedì e giovedì anche 15.00-17.00)

Ti segnaliamo, inoltre, Natale in Arena, una singolare rassegna di presepi da tutto il mondo, esposti all’interno degli arcovoli dell’Arena. Per saperne di più chiama i numeri 045.592544/591726, visita il sito www.presepiarenaverona.it o scrivi una e-mail a info@veronapertarena.it

IL CARNEVALE
Ogni anno a Verona va in scena lo spettacolo del Carnevale o meglio del Bacanal del gnoco, la cui origine mostra legami con antiche religioni e con le corse del Palio celebrate da Dante nella Divina Commedia. Una festa che ha più di 500 anni, complice l’aria che spira dal monte Baldo e che fa i veronesi tuti mati. Tutte le maschere vengono elette dai cittadini dei vari quartieri della città e dei paesi della provincia. La figura più popolare è il Papà del gnoco seguito dal Duca della Pignata, il Dio de l'Oro, Re Teodorico della Cadrega, Simeon de l’Isolo, il Principe Reboano, il Duca della Seola, il Conte Nogarola, Mastro Sogar, il Re del Goto, il Conte Polenton, il Conte Caramela e ancora tanti altri. Varie sono le giornate di incontro e di festa che culminano, il venerdì precedente l’inizio della Quaresima, con la celebre sfilata del venerdì gnocolar a cui partecipano circa 4000 maschere che sfilano insieme ai carri allegorici, alle bande musicali e alle majorettes, per le vie della città. Nel passato la tradizione era un pretesto per i poeti satirici che denunciavano vizi e malefatte, adulteri e frodi; oggi è uno spettacolo festoso e allegro, durante il quale potrai fare (…o subire!) gli scherzi più divertenti!.
Il Comitato Bacanal del Gnoco è in piazza Bacanal 1, Tel. 045.592829. www.ducatosantostefano.it

GIULIETTA E ROMEO
La tragedia di Giulietta e del suo amato Romeo, incarna così intensamente l’ideale dell’Amore che ancora oggi sono centinaia le lettere che arrivano da ogni parte del mondo all’indirizzo dell’eroina Shakespeariana.
La tradizione vuole che dal 1911 ci sia sempre qualcuno a rispondere. Da alcuni anni una struttura più organizzata, il Club di Giulietta, si prende cura delle missive d’amore, organizza i concorsi per la miglior lettera d’amore (premiazione il 14 febbraio) e per il miglior romanzo d’amore assegnato in occasione del compleanno di Giulietta (16 settembre).
Il club è in via Galilei 3, Tel.045.533115 www.julietclub.com
e-mail info@julietclub.com

TOCATI' !
E' il festival internazionale dei giochi in strada dove potrai scoprire i giochi tradizionali italiani, espressioni musicali popolari ma anche cucina tipica e tanto altro. Il Festival si tiene ogni anno a fine settembre nelle piazze del centro storico della città. Vieni a scoprire chi sarà la nazione ospite quest'anno!
Per saperne di più: www.tocati.it

FIERA DI VERONA
Un’antichissima fiera di prodotti agricoli esisteva sul sagrato della chiesa di San Zeno fin dall’807 d.C., ma la prima vera fiera moderna nacque a Verona nel 1898: era la Fiera Cavalli (legata anche ad un mercato del bestiame e concorsi ippici) che si tenne in città e solo nel 1948 fu spostata a sud del centro storico, nella ZAI (Zona Agricola Industriale) dove si svolge tutt’oggi. Le più importanti fiere sono: Vivi la casa (gennaio), Fieragricola (febbraio), Samoter (marzo), Vinitaly e Sol (aprile), Abitare il Tempo (settembre), Marmomacc e premio internazionale Architetture di pietra (settembre); ma quelle che ti possono interessare di più sono: Motor Bike Expo (gennaio), Model Expo Italy (marzo), Elettroexpo (marzo), Agrifood (aprile), Solar Expo (maggio), Mineral Show (a maggio e dicembre), la mitica Fieracavalli (novembre), e Job & Orienta (novembre).
Per saperne di più: Ente Autonomo per le Fiere di Verona Veronafiere viale del Lavoro 8, Tel. 045.8298288 fax 045.829288 www.veronafiere.it e-mail info@veronafiere.it